Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Incontro a Milano Orban-Salvini: "Vicini a una svolta storica"

Orban e Salvini, di profilo e a mezzobusto, si stringono la mano. Sul fondo le bandiere ungherese, europea, italiana

Il premier ungherese si è congratulato col ministro italiano dell'Interno per la linea dura adottata contro gli sbarchi.

(Keystone)

Il ministro dell'Interno e vicepremier italiano Matteo Salvini ha incontrato martedì a Milano il primo ministro ungherese Viktor Orban, col quale ha consolidato l'intesa nell'ambito della lotta all'immigrazione.

"Italia, Ungheria e il futuro politico dell'Europa". È questo il titolo dato all'incontro, che ha diviso il capoluogo lombardo in due. 

Da una parte, i due leader che sulla lotta all'immigrazione hanno costruito la loro base elettorale. Dall'altra, 4000 persone che rappresentano un'Europa senza muri e una città favorevole all'accoglienza, scese in piazza a San Babila per protestare contro il vertice.

Vista di piazza San Babila a Milano colma di persone; bandiere rosse in lontananza

La manifestazione per una "Europa senza muri".

(Keystone)

Il premier ungherese si è congratulato col ministro italiano dell'Interno per la linea dura adottata contro gli sbarchi e -in linea con una politica di chiusura ai migranti- ha offerto l'aiuto del suo Paese solo per la difesa dei confini e l'attuazione effettiva dei rimpatri.

Tra flat tax e prossime europee

Il colloquio è stato anche di carattere economico, come si intuiva da un tweet postato in mattinata da Salvini, che osservava come "in Ungheria la disoccupazione è sotto il 5%, la Flat Tax per le imprese è al 9% e per le persone è al 15% [...] e l'economia cresce del 4%".

(1)

Servizio del TG sull'incontro Orban-Salvini a Milano

E se è ancora presto per parlare di una 'Lega delle leghe' -che unifichi i nazionalisti sotto uno stesso ombrello in funzione delle prossime elezioni europee- il vertice di Milano ha di certo rinsaldato l'asse sovranista.

(2)

Intervento dell'inviato del TG a Milano per seguire l'incontro tra Orban e Salvini

"Siamo vicini a una svolta storica per il futuro dell'Europa", ha dichiarato Salvini, "io e Viktor, ognuno nel proprio campo, stiamo lavorando per un'alleanza che escluda i socialisti. Oggi comincia un percorso".

tvsvizzera.it/ATS/ri con RSI (TG del 28.08.2018)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box