Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Berlusconi compie 80 anni, festa con figli e nipoti

Silvio Berlusconi mostra i pettorali alla Conferenza degli Amministratori locali di Forza Italia a Roma, 16 ottobre 2015

Silvio Berlusconi mostra i pettorali alla Conferenza degli Amministratori locali di Forza Italia a Roma, 16 ottobre 2015

(keystone)

"Ho sempre vissuto come se ne avessi quaranta", confida; vediamo com'era, più o meno a quell'età, in un'intervista dalle nostre Teche

Niente festeggiamenti in grande, solo una cena con tutti e cinque i figli e le loro famiglie: è così che Silvio Berlusconi compirà ottant'anni giovedì. In un'intervista al settimanale ‘Chi', l'imprenditore ed ex premier appare circondato dai suoi nipoti e confida come tra le sue priorità non ci sia più solo la politica.

L'operazione al cuore cui è stato sottoposto lo scorso giugno, e il lungo periodo di riabilitazione, hanno cambiato la percezione che ha di se stesso e del futuro: "Non ho mai pensato all'età. Al contrario, ho sempre vissuto come se avessi quarant'anni.". Con la malattia e l'operazione "è arrivata la forte consapevolezza che sono un uomo di ottant'anni".


Nato il 29 settembre del 1936 a Milano, Berlusconi si laurea in giurisprudenza e avvia la sua carriera di imprenditore nell'edilizia.

Milano Due, il complesso residenziale alle porte di Milano realizzato negli anni Settanta, è provvisto di una tv via cavo che sarà embrione della prima vera emittente del gruppo Fininvest: Telemilano 58, divenuta poi Canale 5.

Tra il 1982 e 1984, con l'acquisto di Italia Uno e Retequattro da altri editori, Berlusconi istituisce un polo televisivo alternativo alla tv pubblica RAI.

La legge non gli consente, in realtà, di trasmettere su scala nazionale, ma l'imprenditore trova un escamotage: i programmi, registrati, sono inviati su cassetta ad emittenti locali che le diffondono in simultanea, con il logo dell'emittente principale.

Silvio Berlusconi è stato sposato con Carla Dall'Oglio -madre della primogenita Marina, presidente della holding Fininvest, e di Piersilvio, amministratore delegato del Gruppo Mediaset e di RTI- e con Veronica Lario –seconde nozze da cui sono nati i figli minori Barbara, Eleonora e Luigi.

Il suo ingresso in politica risale al 1994, quando si dimette dalle cariche ricoperte nel gruppo Fininvest e fonda Forza Italia. Il partito, dopo appena tre mesi di esistenza, supererà il 20% di consensi alle elezioni.

È stato quattro volte Presidente del Consiglio (per un totale di 3340 giorni, più di ogni altro premier nell'Italia repubblicana) e ha assunto quattro incarichi ad interim come ministro (Affari esteri, Economia e finanze, Salute, Sviluppo economico).

Molti i processi a suo carico, ma nessuno dei procedimenti penali si è concluso con una sentenza definitiva di condanna fino al 2013, quando in relazione a compravendite di diritti televisivi è condannato per frode fiscale a quattro anni di reclusione (di cui tre condonati) e interdetto per due anni dai pubblici uffici. Per effetto della legge Severino, è inoltre decaduto da senatore ed è incandidabile fino al 2019.

scarc/ANSA

×