Navigation

Varese 1910, se ne va Zeaiter

Presidente per tre settimane tvsvizzera.it

L'imprenditore libanese, con legami commerciali anche in Ticino, ha lasciato la presidenza della squadra di calcio

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 luglio 2015 - 21:14

Una stringata notizia sul sito della squadra di calcio Varese 1910 comunica che "il presidente nonché amministratore delegato Alì Zeaiter ha rassegnato le sue dimmissioni in data odierna". Poche parole che hanno gettato nello sconforto i tifosi, a nemmeno un mese dall'annuncio dell'imprenditore libanese di volersi fare carico del futuro di questa società, o almeno, della parte che avrebbe consentito investimenti per lui e per la cordata di persone vicino a lui.

La presenza del 32enne, che ha legami commerciali anche in Svizzera, era stata criticata da una parte di tifoseria che chiedeva maggiore chiarezza sulle scelte dopo gli ultimi scandali.

Bisogna capire le motivazioni che hanno spinto Zeaiter a dimettersi, soprattutto perchè questi sono giorni cruciali per il club biancorosso. E' stata infatti versata solo la quota di iscrizione al campionato Lega Pro ma vanno ancora onorati i contributi e la fidejussione, poco più di un milione di euro da trovare in meno di 15 giorni.

sdr

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.