Navigation

Truffava le assicurazioni sociali, fermata

Pur risiedendo in Italia, la 51enne svizzera ha continuato a beneficiare di prestazioni non esportabili; il raggiro ammonta ad alcune centinaia di migliaia di franchi

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2015 - 22:03

Tre persone sono finite sotto inchiesta, per aver truffato le assicurazioni sociali. Il raggiro, durato una decina d'anni, ammonta ad alcune centinaia di migliaia di franchi. Nel servizio, i dettagli e la fotografia di un fenomeno che, garantiscono le autorità, non è comunque in aumento.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.