Navigation

Ticino, stranieri che non hanno diritto alla disoccupazione

In alcuni casi, viene anche revocato il permesso di dimora. La rendita viene negata anche ad alcuni operai che hanno lavorato per anni in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 novembre 2015 - 20:14

Sono sempre più numerosi, in Ticino, gli stranieri disoccupati che non ricevono più le indennità di disoccupazione e ai quali, in alcuni casi, viene anche revocato il permesso di dimora.

Un giro di vite forse anche doveroso, visti i casi di abuso in aumento.

Il problema è che viene negata la disoccupazione anche ad alcuni operai che hanno lavorato per anni in Svizzera (ad esempio sul cantiere Alptransit) e che ora si trovano disoccupati con la fine del cantiere. Questo dopo aver pagato per anni i contributi (e dunque anche la stessa disoccupazione).

Un'ingiustizia, secondo le organizzazioni sindacali che hanno impugnato la questione.

Ora questa prassi potrebbe essere ribaltata da una sentenza del Tribunale Cantonale delle assicurazioni, appena giunta sul tavolo dei sindacati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.