Navigation

Sanità, collaborazioni in vista tra Ticino e Lombardia?

Bellinzona guarda a sud, secondo fonti italiane, per i futuri ricoveri in cure intense di neonatologia

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2014 - 21:29

Il Ticino starebbe pensando seriamente di far capo ai centri di cure intense per neonati presenti sul territorio Lombardo per i ricoveri d'urgenza. La casistica di questo tipo d'interventi è assai ridotta ma ragioni di opportunità, logistiche e finanziarie, renderebbero interessante questo scenario. Fonti della Regione Lombardia danno per imminente un accordo ma dal governo ticinese, per il momento, giungono solo smentite. Cambierà qualcosa dopo le elezioni cantonali del prossimo aprile?

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.