Navigation

Salario minimo, iniziano i problemi

Dopo il sì all'iniziativa "Salviamo il lavoro" il governo ticinese cerca soluzioni ma l'impresa sembra tutt'altro che facile

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 giugno 2015 - 19:21

Convocare mondo economico e sindacati attorno a un tavolo per trovare un'intesa in vista dell'introduzione di quello che potrebbe essere un salario minimo unico. Dopo il sì all'iniziativa "Salviamo il lavoro" il governo ticinese cerca soluzioni ma l'impresa sembra tutt'altro che facile.

Canton Giura e Neuchatel ci stanno lavorando da tempo e ancora non hanno raggiunto l'obiettivo. Ora tocca anche al Ticino cimentarsi con le conseguenze dell'approvazione dell'iniziativa Salviamo il lavoro. Un'impresa che il governo ha deciso di affrontare cominciando dalla creazione di un tavolo di negoziati fra mondo economico e sindacati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.