Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Pugile in Svizzera, jihadista in Italia

Moutaharrik Abderrahim è uno dei sei arrestati, sospettati di preparare attentati a Roma

C'è incredulità nella palestra di Canobbio (Lugano) dove si allenava uno dei sei presunti jihadisti arrestati nel Nord Italia, sospettati di preparare attentati in Vaticano e contro l'ambasciata israeliana a Roma.

Al Fight Gym Club Moutaharrik Abderrahim, pugile di origine marocchina vincitore di due titoli in Svizzera, viene descritto come una persona socievole e simpatica.

Ma secondo gli inquirenti italiani il 28enne residente a Lecco era entrato in una cellula terrorista e si apprestava a trasferirsi con la famiglia in Siria per combattere nelle file dell'Isis.

×