Navigation

Petizione contro Extasia, la fiera dell'erotismo a Lugano

La Federazione delle chiese evangeliche libere contesta l'autorizzazione concessa dal municipio cittadino

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gennaio 2015 - 22:45

A fine mese a Lugano avrà luogo per il secondo anno consecutivo Extasia, la fiera dell'erotismo più vasta organizzata nella Confederazione. Un evento destinato ad attrarre molto pubblico anche da oltre confine ma che è duramente contestato dalla Federazione delle chiese evangeliche libere del Ticino che ha criticato l'operato del Municipio, colpevole di aver autorizzato lo svolgimento della piccante manifestazione al Padiglione Conza.

Dopo la lettera dell'anno scorso questa volta l'organizzazione religiosa ha depositato a Palazzo Civico una petizione sottoscritta da 1'728 cittadini. Ma difficilmente le autorità comunali torneranno indietro sulla loro decisione, per la gioia degli amanti (maggiorenni) di spettacoli erotici, delle star del settore si esibiranno e dei commercianti proprietari degli stand in cui sono esposte merci non del tutto comuni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.