Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Nascondino, i Campionati Mondiali giocati in Italia

L'evento si è svolto il 3 - 4 settembre a Consonno

Per la sua settima edizione il Nascondino World Championship non poteva scegliere location migliore: l'ex borgo di Consonno, nel lecchese, ossia la "Las Vegas italiana" degli anni '70, prima di cadere nel totale abbandono dei giorni nostri.


È qui che Matteo Postini e lo staff bergamasco di CTRL Magazine hanno dato vita alla due giorni dedicata ai Campionati Mondiali di Nascondino, ai quali hanno partecipato ben 65 compagini fra le quali rappresentanze anche di Stati Uniti, Francia, Belgio e Svizzera.


"Siamo venuti da Lugano - racconta la selezione ticinese - incuriositi da questa iniziativa, ci stiamo divertendo tantissimo e sicuramente lo rifaremo il prossimo anno". "L'idea è nata nel 2009 - racconta Postini - e questo è il primo anno che usciamo dai confini della provincia di Bergamo: siamo molto soddisfatti del livello di partecipazione e, perchè no, per le prossime edizioni potremmo anche ambire ad andare oltre confine".

Le regole? Le stesse che usavamo tutti da bambini, con la squadra del Rugby Lumezzane (Brescia) a far da cercatori e impedire a chi si nasconde di liberarsi. L'iniziativa ha richiamato nella cittadina-fantasma centinaia di curiosi: per i più nostalgici, un vero e proprio ritorno al passato.

Andrea Eusebio e Carmen La Gatta/alaNEWS

×