Navigation

Migranti, nuovo picco di entrate irregolari

La scorsa settimana, a Chiasso, ne sono state registrate 1'211; posti letto quasi esauriti, stanotte, al centro d'accoglienza di Rancate

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 settembre 2016 - 19:52

Torna a crescere il numero di migranti che tentano di varcare il confine a Chiasso: la settimana scorsa sono state registrate più di 1.200 entrate irregolari. Aumentano anche le presenze al centro temporaneo di Rancate.

Ecco un altro gruppo di migranti [cfr. video], tra di loro anche donne e bambini, che lunedì pomeriggio - dal centro di accoglienza di Rancate dove hanno passato la notte - sono stati riportati in Italia. In totale sono state 580 fra sabato e domenica le persone passate da qui, in attesa di espulsione. Un terzo di loro ha chiesto asilo in Svizzera, il rimanente è stato riconsegnato - lo sarà fino a mezzanotte - alle autorità italiane.

A visitare il centro temporaneo di Rancate, lunedì mattina, anche il direttore del Dipartimento delle Istituzioni, che risponde alle critiche sulla presunta sovracapacità della struttura con i numeri "record" della scorsa notte: 145 posti letto occupati su 150 disponibili.

Se a Rancate c'è il tutto esaurito, alla dogana di Chiasso la scorsa settimana sono state registrate 1.211 entrate irregolari, 200 in più della settimana precedente. In 971 sono stati rinviati in Italia.

Un flusso migratorio che torna importante dunque, dopo una piccola flessione registrata ad agosto. L'emergenza migratoria resta, per il Ticino, alta.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.