Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Lavoro nero, i controlli sembrano funzionare

Stabili le sanzioni nonostante il sensibile incremento del numero di aziende esaminate lo scorso anno in Ticino

I controlli delle aziende e delle persone nella lotta contro il lavoro nero hanno conosciuto un'esplosione lo scorso anno in Ticino. Il numero di ditte passate sotto la lente è cresciuto da 812 a 1'925, mentre l'aumento è stato ancora più importante per quanto riguarda gli individui, con 2'471 casi contro gli 877 del 2014.

Il netto aumento di controlli, secondo un rapporto della Segreteria di Stato dell'economia, è dovuto al crescente numero di segnalazioni dall'Amministrazione federale delle dogane alle autorità di sorveglianza. Con questa evoluzione il Ticino guida la classifica nazionale, con 533 controlli ogni 10'000 aziende.

I controlli, nel corso del 2015, hanno portato ad infliggere 70 sanzioni per violazioni dell'obbligo di assoggettamento AVS/AI/IPG/AD, per ottenimento indebito di prestazioni sociali, per violazioni al diritto degli stranieri o per infrazioni in materia di imposta sul valore aggiunto.

ATS/sf

×