Navigation

L'autosilo alla Resega non sarà più 'park and ride'

La scarsa occupazione ha spinto il Cantone a non rinnovare il contratto d'affitto per il parcheggio vicino alla pista del ghiaccio di Lugano

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 febbraio 2016 - 19:48

Troppi posteggi Park and ride inutilizzati. È questa, sostanzialmente, la ragione che ha spinto il canton Ticino a non rinnovare il contratto d'affitto per l'autosilo della Resega.

L'anno prossimo sarà probabilmente spostato alla Gerra, dove molti pendolari parcheggiano già oggi gratuitamente; Gerra che diventerà a pagamento.

Da un provvisorio a un altro provvisorio. Il Park and ride della Resega dovrà trovare l'anno prossimo un'altra collocazione, dopo che il canton Ticino ha deciso di non rinnovare il contratto di affitto con i proprietari.

Una decisione che ha colto un po' tutti di sorpresa, giustificata tra l'altro dagli 800 mila franchi annui che il Cantone avrebbe dovuto pagare ai proprietari.

Ma l'occupazione è scarsa e si può fare a meno dei posteggi della Resega per spostare il Park and Ride alla Gerra, che oggi è un parcheggio gratuito. Una soluzione che non piace però a tutti, neppure all'Associazione traffico ambiente [cfr. video].

Il Park and ride definitivo dovrebbe trovare posto sul terreno tra la Resega e il campo di calcio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.