Navigation

Franco forte, piovono richieste di sconto

Le aziende ticinesi, messe sotto pressione dai clienti sui prezzi, avvertono: gli interventi su salari e orari di lavoro potrebbero non bastare a salvare l'occupazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 febbraio 2015 - 22:45

Non si sono fatte attendere le prime misure delle industrie ticinesi per resistere al valore del franco. Aziende che rimangono confrontate con la pressante richiesta di sconti da parte dei clienti. Una pressione che potrebbe avere presto conseguenze sull'occupazione in Ticino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.