Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Forward Racing, arrestato l'ex socio di Cuzari

Mario Rezzi, fino a qualche anno fa, lavorava per l'agenzia pubblicitaria della scuderia; avrebbe contribuito a orchestrare un giro milionario di sponsorizzazioni fittizie

Nuovi, importanti sviluppi nell'inchiesta avviata dalla magistratura ticinese sul presunto giro milionario di sponsorizzazioni fittizie che vede coinvolta la Forward Racing di Agno, la scuderia di Giovanni Cuzari. Lunedì è finito in manette anche il suo ex-socio, Mario Rezzi. La polizia lo ha fermato a Paradiso, nell'abitazione della compagna, dando seguito così all'ordine di arresto emesso nei giorni scorsi contro di lui.

Fino a qualche anno fa Rezzi lavorava per la Media Action, l'agenzia pubblicitaria della Forward Racing. È l'ex-braccio destro di Cuzari, sul quale il patron della Forward ha scaricato, a verbale, buona parte delle responsabilità. Rezzi verrà sentito martedì anche dal procuratore generale John Noseda, che valuterà se chiederne o no la carcerazione preventiva.

L'ipotesi – ricordiamo - è che i contratti con gli sponsor fossero parzialmente fasulli. Un sistema orchestrato per evadere il fisco italiano, a cui si sarebbero aggiunte delle truffe carosello sull'IVA.

Intanto, la Scuderia Forward Racing ha comunicato che non sarà in pista in alcuna categoria a Indianapolis a causa anche del fuggi-fuggi di sponsor. Lascia però aperta la possibilità di scendere sulla griglia di Brno a metà agosto.

Francesco Lepori

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×