Navigation

Expo 15: in Ticino c'è spaccatura

Il Governo è pronto ad aggirare il referendum della Lega

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 giugno 2014 - 09:31

Il referendum lanciato dalla Lega dei ticinesi contro il credito di 3 milioni e mezzo per la partecipazione del Ticino all'Expo è riuscito. Sarà quindi il popolo a decidere, ma il governo non può e non vuole permettersi un'eventuale bocciatura. Cosa succederà? Il servizio è del Quotidiano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.