Navigation

Arcisate-Stabio, nuovi guai in vista

Non c'è pace per la tratta ferroviaria che collegherebbe Mendrisio a Varese. Ora la ditta appaltatrice dei lavori vorrebbe chiudere il cantiere

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2014 - 19:34

Nuove preoccupazioni per la tratta italiana della ferrovia Stabio - Arcisate. Secondo le indiscrezioni di venerdì, la ditta appaltatrice avrebbe licenziato dei dipendenti e pensato alla chiusura del cantiere. E questo nonostante lunedì sia arrivato il via libera ufficiale per lo smaltimento delle terre all'arsenico da parte del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica. Via libera atteso proprio per il rilancio dei lavori, bloccati a lungo dalla difficoltà di eliminare i terreni tossici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.