Navigation

Possibile svolta politica in Colombia

Un altro fatto storico è la scelta di Petro di candidare una donna afrodiscendente come vicepresidente. Keystone / Carlos Ortega

Per la prima volta nel corso della storia della Repubblica di Colombia, un candidato di sinistra potrebbe vincere le prossime elezioni presidenziali del 29 maggio. Gustavo Petro, leader del Pacto Historico, è dato per favorito dai sondaggi, seguito dall'esponente di destra Federico Gutiérrez.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 maggio 2022 - 16:15
tvsvizzera.it/fra

Un altro fatto storico è la scelta di Petro di candidare una donna afrodiscendente come vicepresidente: Francia Márquez, leader sociale e attivista per i diritti umani, già vincitrice del premio Goldman per l’ambiente nel 2018.

I colombiani guardano a sinistra anche a causa di una disuguaglianza storica nel paese, che divide la società e che è sempre rimasta nascosta dal conflitto armato interno. In molte regioni mancano i servizi di base, mentre la sanità e l’educazione di buona qualità sono riservate a poche famiglie agiate. A questo si aggiunge un razzismo che talvolta riemerge nel mezzo delle contestazioni sociali.

Dal 2019, il paese è scosso da una serie di rivolte popolari e di proteste di piazza. La cosiddetta "Primera linea" è formata da studenti universitari e giovani che, come in Cile, affrontano la polizia antisommossa. Il movimento studentesco chiede la fine delle violenze, migliori opportunità per le classi popolari e per le minoranze, e un livellamento delle grandi disuguaglianze che permeano il paese sudamericano.

Contenuto esterno

Negli ultimi vent’anni, la politica colombiana è stata dominata dal movimento di estrema destra dell’uribismo, creato dall’ex presidente Álvaro Uribe Vélez, che attualmente affronta alcuni processi per corruzione. All'appuntamento elettorale di domenica, il candidato ritenuto vicino all'uribismo è Federico Gutiérrez, ex sindaco di Medelin. In lizza c'è anche Rodoldo Hernández, ex sindaco di Bucaramanga e candidato di centro.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?