Possibile ritorno in Italia La televisione svizzera ancora disponibile per i paesi vicini

Da quando il digitale terrestre è stato chiuso, la televisione svizzera non è più visibile all'estero. Ma qualcosa sta cambiando. In Francia infatti sarà ancora possibile vedere la televisione svizzera. A quali condizioni? E in Italia? Vediamo come stanno le cose.


Il direttore della SRG SSR Gilles Marchand

Il direttore generale della SSR SRG Gilles Marchand.

© Keystone / Anthony Anex


Era il 3 giugno di quest'anno. La SRG-SSR spegneva il digitale terrestre. Costi di distribuzione troppo alti per un misero 2% che usava ancora questa tecnologia in Svizzera. Morale: 10 milioni di franchi in meno per la SSR costretta da tempo a risparmiare.

Peccato che migliaia di persone, in Italia, in Germania, in Austria e in Francia, fino ad allora avevano beneficiato del cosiddetto "effetto overspill". Ovvero del naturale sconfinamento del segnale oltre confine. Una situazione ben nota e tollerata da tutti.

In Francia non ci stanno. Tanti infatti gli svizzeri che vivono a ridosso del confine. Allora qualcosa sta cambiando... Vediamo il servizio del Tg.


E per l'Italia? Se le cose stanno così in Francia come potrebbe cambiare la situazione in Italia? Come si potrebbe trovare una soluzione? Ecco le riposte del consigliere di Stato ticinese Christian Vitta sempre al Tg


Parole chiave