Navigation

Paolo Villaggio "A ruota libera"

Intervista al comico genovese, passato a Lugano col nuovo spettacolo; commentando l'attualità: "Il terrorismo? La vanità di pochi disperati"

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2015 - 22:52

Mercoledì scorso, Paolo Villaggio ha conquistato la platea del Palacongressi di Lugano col suo nuovo spettacolo "A ruota libera".


Si tratta più propriamente, come precisa egli stesso, di un colloquio con il pubblico, nel quale alterna provocazioni e aneddoti sui problemi dell'Italia di oggi,


sul terrorismo dell'Isis,


sul suo rapporto con le donne o i con i suoi amici famosi.

L'intervista è di Angelica Isola, che ha intervistato l'attore genovese per il settimanale culturale 'Turné' [video sopra].

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.