Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Media d'informazione Dentro le notizie, giornalismi a confronto

Meno sensazionalismo, ma anche meno rapidità. Il giornalismo nella Svizzera italiana, pur utilizzando la stessa lingua, è molto differente da quello di oltreconfine, spiega Marcello Foa, amministratore delegato del gruppo Corriere del Ticino e docente all’Università della Svizzera italiana USI.

“Dal punto di vista giornalistico l’Insubria non funziona”, dice Foa, sottolineando come non esistano abbastanza scambi e contatti fra la stampa da una parte e dall’altra del confine. La divisione ha fatto crescere due tradizioni giornalistiche completamente differenti, con i relativi pregi e difetti. 

“La Svizzera è forse uno dei pochissimi paesi deve la tutela dei protagonisti di un fatto di cronaca è effettiva, nessuno viene ‘sbattuto in prima pagina”, spiega il CEO del quotidiano ticinese. Al contempo il giornalista elvetico, in modo particolare nello stile, è “più inibito” dei colleghi italiani, forse troppo. 

Per scoprire tutti i ritratti e gli approfondimenti del nostro dossier:

dossier Storie sul confine

Di frontalierato e di frontiera si parla tanto in questi ultimi anni. Dietro a questo fenomeno spesso criticato, si celano però esperienze e ...