Navigation

Libera circolazione delle persone

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 dicembre 2006 - 16:09

La libera circolazione delle persone è uno dei quattro principi fondamentali sui quali si regge l'Unione Europea (gli altri sono la libera circolazione delle merci, dei capitali e dei servizi).

Questo principio garantisce – salvo alcune limitazioni – il diritto di viaggiare, abitare e lavorare in uno dei paesi membri dell'UE e in Svizzera.

La Svizzera ha aderito a questa norma sottoscrivendo il primo pacchetto di accordi bilaterali con l'UE nel 1999. Nel maggio del 2000, il 67,2% della popolazione elvetica ha detto sì a questi accordi.

Nel settembre del 2005, gli svizzeri hanno poi accettato di estendere l'accordo sulla libera circolazione delle persone anche ai dieci nuovi paesi entrati a far parte dell'UE nel 2004.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?