Navigation

La coppia imperiale visita il padiglione elvetico

La coppia imperiale giapponese presso il padiglione elvetico di Aichi, a forma di montagna (foto: dynamic-switzerland.jp) PRS

Il padiglione svizzero dell'Esposizione universale 2005 in Giappone ha accolto lunedì l'imperatore Akihito e la moglie Michiko.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 luglio 2005 - 09:47

I rappresentanti elvetici si sono detti particolarmente onorati di questa presenza.

La coppia imperiale giapponese è in visita per tre giorni all’Esposizione universale 2005 di Aichi, aperta lo scorso mese di marzo su una superficie di 173 ettari.

La Svizzera è uno dei 120 Paesi a competersi l’attenzione degli oltre 15 milioni di visitatori previsti. Alla fine della prima settimana di luglio, 10,7 milioni di persone avevano già varcato la soglia della manifestazione.

Il padiglione svizzero, dalla forma di una montagna elvetica, è stata la prima sosta degli imperatori del Paese del Sol Levante. Secondo l'ambasciatore Jenö Stehlin, Akihito e Michico hanno molto apprezzato la visita ed hanno seguito con attenzione le spiegazioni fornite dagli organizzatori che li hanno accolti.

La coppia imperiale ha mostrato un interesse particolare per il progetto Solar Impuls dello scienziato elvetico Bertrand Piccard e per lo stand dedicato ai cani da valanga.

Entro la fine della giornata, Akihito e Michico visiteranno anche i padiglioni della Germania e dell’Egitto, mentre nei prossimi giorni dovrebbero recarsi presso quelli di Singapore, Cina e Canada.

Buoni rapporti fra i due Paesi

Manuel Salchli, direttore del padiglione elvetico, ha detto a swissinfo che per la Svizzera è un grande onore fare parte della stretta rosa di stand selezionati dall’imperatore Akihito. La Svizzera gode di una buona reputazione in Giappone e i due Paesi intrattengono «stretti legami bilaterali», ha aggiunto.

Subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, la Svizzera fu uno dei primi ed unici Paesi ad accogliere l'allora imperatore Hirohito, padre di Akihito. La casa imperiale giapponese non ha evidentemente dimenticato questo gesto di rilevante importanza diplomatica.

Secondo Salchli, la Confederazione potrebbe anche essere stata scelta dall’imperatrice. In passato, Michico visitò la città di Basilea per assistere ad un congresso sui libri per bambini. In quell'occasione mostrò una «certa simpatia per il Paese».

Bilancio a metà dell’opera

L’esposizione rimarrà aperta fino al prossimo 25 settembre. Il presidente della Confederazione, Samuel Schmid, si è già recato in loco nel mese di aprile, durante la sua visita ufficiale in Giappone.

Nell'ambito della Giornata svizzera, organizzata proprio in quel periodo, Schmid è stato l'ospite d'onore.

Fino ad ora, oltre 6'000 persone hanno visitato ogni giorno il padiglione elvetico. «La forte affluenza è forse dovuta ai giornali giapponesi, che a più riprese hanno descritto come particolarmente affascinanti i membri dell’equipe elvetica», dice scherzando Salchli.

Albert e Barry

All’interno della montagna, in un settore fiocamente illuminato, è esposta una serie di oggetti provenienti dalla Svizzera.

Fra quelli che riscontrano il maggior successo, vi è il passaporto di Einstein, che ogni notte è messo al sicuro nella cassaforte del padiglione. Molto apprezzata anche la riproduzione di Barry, il cane San Bernardo che salvò oltre 40 alpinisti da sotto le valanghe.

Anche il ristorante elvetico collegato al padiglione riscontra un successo particolare. Rösti e raclette risultano infatti essere molto graditi ai visitatori.

La tavola calda, dal nome di Alpenrose, può servire al massimo 600 persone ogni giorno.

swissinfo

In breve

La prima edizione dell'Expo si è svolta a Londra nel 1851.

Le esposizioni mondiali si succedono a scadenze irregolari.

Le ultime manifestazioni di questo genere si sono svolte nel:
- 1970: Osaka, Giappone
- 1992: Siviglia, Spagna
- 1998: Lisbona, Portogallo
- 2000: Hannover, Germania
- 2005: Aichi, Giappone

La prossima edizione è prevista nel 2010 a Shanghai.

End of insertion

Fatti e cifre

L’esposizione mondiale 2005 si tiene ad Aichi, in Giappone, fino al 25 settembre
Fino ad ora, è stata visitata da oltre 10,7 milioni di persone
120 Paesi sono presenti
Lunedì, l’imperatore Akihito e la moglie Michico hanno visitato i padiglioni svizzero, tedesco ed egiziano

End of insertion

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.