Navigation

L'UE importerà gas da Israele attraverso l'Egitto

Contenuto esterno

L’Europa importerà gas da Israele attraverso l’Egitto. Un accordo è stato siglato mercoledì mattina al Cairo dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e dai ministri dell'energia israeliano ed egiziano.

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 giugno 2022 - 13:10
tvsvizzera.it/mrj con Keystone-ATS

Secondo quanto spiegano i rappresentanti del ministero dell'energia israeliano, il gas sarà inviato negli impianti di liquefazione in Egitto e da lì imbarcato verso i mercati europei. L'accordo rientra nei piani europei di ridurre la dipendenza dalle forniture di gas russo. 

L'uso del gas naturale israeliano - che proviene dai nuovi giacimenti scoperti a largo delle coste del Paese - è stato l'oggetto degli incontri tenutisi martedì a Gerusalemme cui hanno partecipato sia il premier italiano Mario Draghi che von der Leyen. Quest'ultima ha affermato che il memorandum d'intesa (MoU) sul gas firmato al Cairo con Egitto e Israele è uno "accordo storico". Von der Leyen ha evidenziato fra l'altro che "stiamo costruendo un'infrastruttura" che deve essere pronta anche per il "trasporto dell'energia pulita del domani", ossia l'idrogeno.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?