Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

L'età del successo 35 anni e 18 titoli: Federer è davvero il “migliore di tutti i tempi”?

Roger, la leggenda del tennis? Probabilmente sì. Di certo è il tennista che ha vinto il maggior numero di titoli del Grande Slam. Ma come si è sviluppata la carriera di Federer rispetto a quella dei suoi rivali? Risposta in cifre. 

graphic (1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Roger Federer non è il più “vecchio” ad aver vinto un Grande Slam nell’era degli Open (nel 1972, Ken Rosewall aveva 37 anni), ma il 35enne – che domenica si è aggiudicato l’Open d’Australia per la quinta volta – ha sollevato il 18esimo trofeo a un’età in cui la maggior parte dei professionisti ha ormai appeso la racchetta al chiodo.

Ciò detto, Federer non è stato propriamente un “giovane prodigio”: ha vinto il suo primo titolo (Wimbledon 2003) a 22 anni, mentre giocatori come Mats Wilander, Boris Becker e Michael Chang erano appena 17enni. Anche altri giocatori tuttora attivi hanno conquistato un Grande Slam più giovani rispetto a Federer, come Novak Djokovic, Rafael Nadal e Juan Martin del Potro. 


Traduzione dall'inglese, Stefania Summermatter

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×