Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

L'errore di un robot blocca le carte EC

Sollecitata oltre ogni limite, la rete dei bancomat è andata in tilt

(Keystone)

Grossi problemi per coloro che nel pomeriggio di sabato si sono affrettati a completare gli acquisti di Natale: dalle 13.15 alle 15.25 i possessori di carte EC-direct non hanno potuto né prelevare denaro ai bancomat, né pagare nei negozi.

Sabato nero per la Telekurs, la società che gestisce il traffico dei pagamenti elettronici del Paese: proprio nel giorno in cui il volume è maggiore si è verificato un clamoroso guasto, ha confermato il portavoce Bernhard Wenger. Una panne che ha interessato tutta la Svizzera.

L'operatore aveva preso le opportune precauzioni per far fronte all'eccezionale sollecitazione dei suoi sistemi, ma un «problema supplementare» è stato sufficiente a mettere in tilt la piattaforma dei pagamenti.

Nella sede centrale di Telekurs un robot avrebbe dovuto prendere una cassetta da una scaffale e inserirla nel driver del computer, che avrebbe poi registrato i dati provenienti dalle migliaia di punti vedita e bancomat del paese. Nel corso dell'operazione la macchina ha però semplicemente lasciato cadere il suo carico.

Telekurs si è vista costretta a sospendere l'attività del sistema per riuscire a smaltire nel frattempo i dati accumulatisi. Wenger ha detto di sperare che il guasto non abbia provocato ai negozi eccessive perdite, sotto forma di mancate vendite. La direzione della società è comunque al corrente dell'ampiezza del problema, ha aggiunto.

Nelle due ore pomeridiane è stato possibile prelevare contanti con EC-direct solo ai bancomat gestiti dalla stessa banca che aveva emesso la carta. Nessun problema invece per i possessori della Postcard, dotata di un sistema autonomo.

Il black out informatico è stata accolto con relativa calma dai grandi distributori. Meno rosea invece la situazione per i consumatori che non potevano ripiegare sui contanti o la carta di credito.

Secondo i portavoce di Coop, Migros e Globus la panne ha effettivamente rallentato le operazioni alle casse, ma problemi di questo tipo non sono comunque eccezionali. In alcuni casi la clientela, già sotto pressione per lo shopping natalizio, ha però reagito in modo aggressivo. I cassieri si sono arrangiati ricorrendo alla registrazione manuale delle carte di credito e in alcuni casi fornendo la merce insieme alla fattura.

swissinfo e agenzie

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×