Navigation

Lo svizzero atipico in mostra a Bolzano

C’è tempo fino a metà gennaio 2019 per andare a Bolzano, al Museion Link esternoin centro città, e vedere la mostra personale di un grande artista svizzero contemporaneo, John Armleder, sicuramente il più famoso e influente della sua generazione (lui è del 1948). 

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 settembre 2018 - 13:56
Claudio Moschin

In oltre 50 anni di carriera, Armelder ha sviluppato opere che superano le barriere tra arte e architettura, arte e design, arte e oggetti di uso quotidiano. Facendo della casualità un progetto, Armleder ha messo costantemente in discussione l’idea di autore e di opere d’arte uniche e originali. 

Il corpus di lavori che ha creato in tutto il mondo è stato sempre eterogeneo, come fossero frammenti di un’unica, grande opera personale: Plus ça change, plus c’est la même chose Link esternoè d’altronde il titolo proprio della mostra di Bolzano. Che in pratica è una scenografia caleidoscopica e spiazzante, una grande opera d’arte composta da diverse opere – installazioni con oggetti, piante vere e finte, monitor, grandi dipinti a parete, pellicole specchianti e molto altro ancora – concepita per essere percorsa e utilizzata dal pubblico.  Il tutto tra luci e colori, che riflettono la passione dell’artista per l’immaginario del Natale. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.