Navigation

Hans Küng: l'ora della menzogna

Hans Küng: "È una guerra d'aggressione degli Stati Uniti contro l'Iraq" Keystone

Professore emerito, Hans Küng è uno fra gli esponenti più importanti della teologia cattolica postconciliare.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2003 - 16:58

Spesso in conflitto con la sua stessa chiesa, da anni si occupa di una nuova etica mondiale.

swissinfo: ci sono delle buone ragioni per la guerra?

Hans Küng: Siamo di fronte all'ora della verità. Ma per chi ha seguito la situazione si tratta piuttosto dell'ora della menzogna, che consiste nel dire che è stato Saddam Hussein ad attaccare gli Stati Uniti.

È chiaro invece che è il contrario, che si tratta di una guerra d'aggressione degli Stati Uniti contro l'Iraq, una guerra interdetta dallo statuto delle Nazioni Unite ma anche dalla morale tradizionale.

È evidente che se una cricca come quella che dirige la Casa bianca vuole assolutamente fare una guerra le religioni non possono impedirlo.

Ma sono convinto che gli Stati Uniti debbano pagare un prezzo salato per la politica dell'amministrazione Bush.

Intervista swissinfo: Hans-Jörg Bolliger

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?