Record numero tre per Freddy Nock: sul cavo della funivia del Diavolezza (GR), il funambolo svizzero è riuscito a percorrere il tratto più lungo (3574 metri) e alto (2989 metri sul livello del mare). Il 46enne ha percorso la distanza che separa la partenza dall'arrivo in due ore e venti minuti.

Il dislivello è di 882 metri e la pendenza compresa tra il 26% e il 53%. Nel punto più alto aveva 180 metri di vuoto sotto i piedi.

Sabato Freddy Nock, senza alcuna protezione e senza bilanciere, ha camminato su una delle funi dell'impianto di risalita che da Garmisch-Partenkirchen porta alla Zugspitze, la montagna più alta della Germania (2962 metri).

Ieri, sulla funivia Feuerkogel di Ebensee, lunga 2917 metri, presso Salisburgo (Austria), è riuscito a percorrere il più lungo tratto in salita a pendenza costante, fra il 41,2 e il 52,5 per cento.

Le sue imprese si svolgono in Germania, Austria e Svizzera nell'ambito del progetto "7 record in 7 giorni", per attirare l'attenzione sul lavoro dell'Unesco "Formazione per i bambini bisognosi".

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box