Navigation

Incentivare l'innovazione per rilanciare l'economia svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 agosto 2015 - 08:28
swissinfo.ch e tvsvizzera.it (Telegiornale RSI del 16.08.2015)

Puntare sull'innovazione per contrastare gli effetti negativi del franco forte sulle aziende elvetiche e la disoccupazione: è la ricetta del ministro svizzero dell'economia Johann Schneider-Ammann, che in interviste alla stampa domenicale ha annunciato di voler aumentare i finanziamenti per la Commissione per l'innovazione e la tecnologia.

Secondo il ministro, sono soprattutto le piccole e medie imprese attive nell'esportazione a necessitare aiuti. In giugno, Schneider-Ammann aveva chiesto alla Commissione per l'innovazione e la tecnologia (CTI) di dispensarle di una parte dei costi da assumere in caso di domande di sostegno. "Adesso prevediamo di aumentare i finanziamenti per la CTI", ha dichiarato in un'intervista al settimanale Schweiz am Sonntag. Questo tipo di intervento è il modo più diretto ed efficace di agire contro il franco forte, ha affermato.

Per quanto riguarda l'impiego, Schneider-Ammann giudica che sarà difficile mantenere "il debole tasso" di disoccupazione che è attualmente del 3,1%. Egli mette in guardia contro "il pericolo della deindustrializzazione", che "avviene a piccoli passi".

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?