Navigation

EFG rileva BSI, nasce la 5a banca privata in Svizzera

Il gestore patrimoniale EFG International rileva la banca BSI per un importo di 1,33 miliardi di franchi. Nasce così il quinto istituto bancario privato in Svizzera. Gestirà attivi per 170 miliardi di franchi. Obiettivo dell'operazione: rafforzare la competitività nel private banking a livello internazionale.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 febbraio 2016 - 08:17
swissinfo.ch e RSI (TG e Il Quotidiano del 22.01.15)

La nuova entità, che inizialmente opererà con il nome EFG-BSI, avrà sede a Zurigo, ma continuerà ad essere presente a Ginevra e a Lugano, hanno precisato i dirigenti dei due istituti, lunedì in una conferenza stampa.

Attualmente la BSI impiega circa 1'900 dipendenti, di cui quasi la metà in Svizzera, mentre l'EFG International, controllata dalla famiglia di armatori greci Latsis, ne conta circa 2'200.

Contenuto esterno


Mentre gli analisti hanno valutato positivamente l'operazione, questa lascia planare delle incognite sul futuro del personale della BSI, nonostante le rassicurazioni dei vertici.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?