Navigation

Erdogan e Putin: pace

I due leader riuniti a San Pietroburgo reuters

E’ finita la crisi tra Russia e Turchia dopo l’abbattimento di un jet russo sconfinato a novembre

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 agosto 2016 - 09:17

Il presidente turco e quello russo si sono incontrati martedi dopo mesi di gelo diplomatico a San Pietroburgo, la città di Vladimir Putin. I rapporti tra i due paesi erano divenuti tesi in seguito all'abbattimento da parte turca di un aereo militare russo nell'autunno scorso.

Il ripristino dei rapporti bilaterali è nell'interesse di tutti, ha affermato durante il colloquio con Recep Tayyip Erdogan. A guadagnarci sarebbe il turismo turco, confrontato con un crollo delle prenotazioni per il timore di attentati e per la situazione tesa dopo il fallito putsch di luglio. A conferma della fine delle sanzioni russe il fatto che Erdogan è accompagnato da ministri e rappresentanti del settore economico.

RedMM/afp/mas

Dal TG20:

Contenuto esterno

Contenuto esterno

Contenuto esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.