Navigation

Democrazie più giuste sono democrazie più solide

Polarizzazione, divisione, sfiducia, disuguaglianza: com'è possibile opporsi alle dinamiche negative promosse dalla pandemia di COVID? In maniera energica e perseguendo sempre l'obiettivo di promuovere democrazie più inclusive, giuste e forti. Le proposte di esperte ed esperti svizzeri e internazionali.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2021 - 13:22

Nell'ambito del Forum internazionale di Zofingen abbiamo chiesto ad esperte ed esperti svizzeri ed internazionali di illustrarci le loro proposte. Nel filmato prenderanno la parola, Matt Qvortrup, dell'Università di Coventry/GB, Estefania Cuero, consulente in materia di diversità/Svizzera, Yascha Mounk, professore dell'Università di Harvard/USA, Sanija Ameti, Operazione Libero/Svizzera e Zoltán Pállinger, rettore svizzero dell'Università di Andrassy a Budapest/Ungheria.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo italian@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.