Navigation

L'orologio del forno perde colpi? Colpa di Kosovo e Serbia

Contenuto esterno
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 marzo 2018 - 21:15
tvsvizzera.it/mar con RSI (TG del 26.3.2018)


A causa di un calo della frequenza, gli orologi collegati alla rete elettrica hanno registrato ritardi tra metà gennaio e inizio marzo.

La notizia risale già a un paio di settimane fa ma forse molte persone se ne sono accorte solo domenica quando hanno dovuto spostare avanti di un'ora le lancette. Perché mai l'orologio del forno era diversi minuti indietro rispetto all'ora indicata sul telefonino?

La ragione è presto spiegata: l'orologio del forno, così come tutte le sveglie digitati con la spina, è collegato direttamente alla rete elettrica. Questa rete è collegata a quella di altri 25 paesi ed è sincronizzata su una frequenza di 50 Hertz.

Da metà gennaio, la frequenza ha però registrato una leggera diminuzione a causa di un consumo eccessivo di elettricità in Kosovo, non compensato da maggiori forniture di corrente da parte della Serbia. Così, questo leggero calo della frequenza ha avuto ripercussioni fino all'ultimo anello della catena, ovvero gli orologi elettrici, che hanno iniziato ad arrancare, perdendo fino a sei minuti.

Il problema è stato risolto solo a inizio marzo, quando è intervenuto l'EntsoLink esterno, l'associazione europea degli operatori energetici.

Tuttavia il problema potrebbe ripresentarsi: "I disaccordi politici tra le autorità serbe e kosovare hanno un impatto sull'elettricità – scrive l'Entso. Se non si trova una soluzione politica, il rischio continuerà a persistere".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.