Navigation

Ottobre da record per Tilo

L'apertura della galleria di base del Monte Ceneri ha dato i suoi frutti: mai così tanti passeggeri sui treni Tilo. Nicola Demaldi ©Foto TILO

I treni regionali Ticino-Lombardia (Tilo) hanno registrato numeri da record: nel mese di ottobre sono infatti stati registrati 70'000 passeggeri e passeggere al giorno.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2022 - 20:00
tvsvizzera.it/mrj

Ottobre da record per i treni regionali Ticino-Lombardia (Tilo), che hanno registrato per la prima volta oltre 70'000 passeggeri al giorno. Oltre al traffico pendolare, è in crescita, grazie al turismo, anche l'utenza estiva e quella nei finesettimana.

Un aumento che era atteso – e sperato – con l’apertura della galleria di base del Monte Ceneri, ma che è arrivato con un anno di ritardo a causa, soprattutto, delle misure in vigore durante il picco della crisi pandemica. Oggi non solo le persone sono tornate a usare i trasporti pubblici, ma lo stanno facendo ancora di più rispetto a prima del Covid-19 (+18%).

Contenuto esterno

Il direttore di Tilo Denis Rossi sottolinea ai microfoni della Radiotelevisione della Svizzera italiana RSI che il grosso aumento è già stato constatato a partire dalla primavera. “È una bella risposta del canton Ticino agli importanti investimenti fatti in passato per le infrastrutture, prima la Mendrisio-Varese, poi il Monte Ceneri”.

L’infrastruttura e i collegamenti sono stati immaginati come una nuova metropolitana della “città Ticino” e, visto l’andamento positivo, sembra che lo stia davvero diventando. C’è però anche un aspetto negativo legato a questo successo: negli orari di punta l’utenza lamenta un sovraffollamento dei treni. Un aspetto che, afferma Rossi, verrà monitorato nei prossimi mesi e, nella misura in cui i mezzi a disposizione lo permettano, verranno apportate le misure correttive necessarie. L’offerta, drasticamente aumentata con gli investimenti fatto, non verrà aumentata in maniera massiccia nei prossimi anni. L’obiettivo per il futuro è quello di far funzionare il tutto per il meglio, andando a intervenire puntualmente laddove necessario.

Locarno-Milano la più frequentata

Stando al comunicato diffuso da TiloLink esterno proprio lunedì, la tratta più frequentata è la RE80, che collega Locarno a Lugano e Chiasso ogni 30 minuti e a Milano Centrale ogni ora. Una linea sulla quale, ci legge nella nota, il 60% di passeggere e passeggeri sale in una stazione elvetica, mentre il restante 40% lo fa in una stazione lombarda.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?