Navigation

Musicalmente: Eugenio Finardi

Finardi accompagnato dal gruppo Crisalide: Stefano Cerri (basso), Maurizio Preti (percussioni), Luciano Minzati (chitarra), Mauro Spina (batteria), Mark Harris (tastiere) RSI-SWI

Intervista-concerto del cantautore Eugenio Finardi, accompagnato dal gruppo Crisalide, negli studi della Radio svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2014 - 14:49

Nasce figlio d'arte, a Milano nel 1952. Come cantante debutta con testi in inglese, sua lingua madre.

A metà degli anni '70 inizia la sua collaborazione con il gruppo Crisalide e pubblica i primi album con la storica etichetta milanese Cramps. Tra questi 'Sugo' (1976), che comprende 'Musica ribelle' e 'La radio', e 'Blitz' (1978), che include 'Extraterrestre'.

Avrà altri grandi successi (come 'Le ragazze di Osaka', dal disco 'Dal blu' del 1983) e parteciperà più volte al Festival di Sanremo (la prima nel 1985, con 'Vorrei svegliarti').


Riascolta le canzoni degli inizi, e senti cosa pensava il giovane Finardi della musica e del suo futuro, in questa esibizione del 1979.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.