Navigation

Nuova forte scossa fa tremare il Messico

​​​​​​​

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 settembre 2017 - 21:05
tvsvizzera.it/fra
La scossa ha colpito il Messico nel giorno in cui ricordava il terremoto del 1985 Keystone

Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 7.1 sulla scala Richter, è stata avvertita oggi in Messico. L'epicentro è stato individuato nella regione di Puebla, a 10 km di profondità.

La notizia è ancora sommaria. La scossa ha avuto luogo una settimana dopo il violento terremoto di 8,2 gradi Richter nel quale hanno perso la vita 100 persone e nel 32esimo anniversario, giorno per giorno, del sisma del 1985. 

A Città del Messico il sisma ha scosso violentemente palazzi e abitazioni e secondo i testimoni ci sarebbero stati dei crolli. Molte persone sono fuggite in strada, riferiscono i media locali. Nella capitale vivono oltre 20 milioni di persone.

L'epicentro dovrebbe essere tra gli stati federali di Morelos e Puebla a poco più di 100 chilometri a sud in linea d'aria da Città del Messico.

Commemorazione

La forte scossa ha avuto luogo nel giorno in cui nella capitale era in programma un'esercitazione antisismica in occasione del 32esimo anniversario del devastante terremoto del 1985. 

Aeroporto subito chiuso

Il traffico aereo verso l'aeroporto internazionale di Città del Messico, distante 123 chilometri dall'epicentro, è stato bloccato dopo il sisma di magnitudo 7.1 che ha scosso la capitale. Lo riferiscono i siti che monitorano il traffico aereo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.