Navigation

Albertine, premio 'Nobel' dell'illustrazione per l'infanzia

La disegnatrice Albertine è stata insignita del Premio Hans Christian Andersen 2020, considerato una sorta di Nobel della letteratura per i più giovani.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 maggio 2020 - 21:05
tvsvizzera.it/mar/ats con RSI (TG del 12.5.2020=
L'illustratrice Albertine davanti a un suo affresco all'albergo Ibis di Ginevra, interamente dedicato ai fumetti. Keystone / Magali Girardin

Albertine, 53 anni, è la quarta svizzera a ricevere il premio dopo Alois Carigiet (1966), Jörg Müller (1994) e Jürg Schubiger (2008). Una giuria internazionale l'ha selezionata tra 36 candidati provenienti da tutto il mondo, precisa un comunicatoLink esterno dell'Istituto Svizzero per la Gioventù e i Media .

"Da più di vent'anni - si legge nella nota - Albertine sviluppa uno stile personale e audace, creando un mondo che le si addice. Le sue illustrazioni fungono da trampolino di lancio verso un mondo immaginario fatto di sogni e di domande, un universo in cui l'essere umano è innegabilmente al centro, con le sue domande e con tutta la sua complessità".

Molti dei suoi libri sono stati creati in collaborazione con Germano Zullo, suo marito.

Dada, Germano Zullo et Albertine © Éditions La Joie de lire, 2013 © Éditions La Joie de lire, 2013

È stata la prima artista svizzera ad aver vinto la Mela d'Oro di Bratislava, ha ricevuto il Premio Giovani e Media nel 2009 per The Rumour of Venice e il Premio Strega per gli Uccelli, pubblicato nel 2010. Nel 2012 lo stesso titolo è stato selezionato come uno dei 10 migliori libri dell'anno dalla New York Times Book Review.

Il servizio del TG:

Contenuto esterno



Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.