Navigation

Papa Francesco, una rivoluzione iniziata 5 anni fa

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 13 marzo 2018 - 19:59
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 13.3.2018)

Compie 5 anni il pontificato di Jorge Mario Bergoglio, il gesuita argentino di lontane origini piemontesi che sta imprimendo una svolta nella storia della Chiesa.

Papa Francesco è infatti riuscito in poco tempo a ergersi ad autorità ascoltata a livello mondiale, anche se le sue prese di posizione radicali non fanno l’unanimità nelle stesse comunità cattoliche. 

La sua riforma, condotta non tanto a livello teologico quanto soprattutto con la forza dell’esempio, trova infatti grosse resistenze anche all’interno della stessa Curia romana e l’esito finale della battaglia resta incerto.

Intanto però Papa Bergoglio non intende recedere dalla sua missione prioritaria in favore degli ultimi, degli emarginati - tra i quali annovera poco diplomaticamente in questa contrastata epoca la massa di profughi provenienti dall’Africa - e contro tutte le guerre che gli aliena qualche simpatia ma lo avvicina al suo popolo.

È di oggi la forte presa di posizione del suo predecessore Benedetto XVI che è sceso in campo a suo sostegno, in una lettera scritta proprio per il suo quinto anno di pontificato, nella quale ha sottolineato "la continuità interiore tra i due pontificati pur con tutte le differenze di stile". E nella quale soprattutto Ratzinger ha criticato "lo stolto pregiudizio" per cui il suo successore "sarebbe solo un uomo pratico privo di particolare formazione teologica o filosofica”.

Contenuto esterno


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.