Navigation

Landsgemeinde, i glaronesi tornano a votare in piazza

Torna a Glarona il rito della Landsgemeinde. Keystone / Christian Merz

Dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia i cittadini del Canton Glarona si sono espressi domenica su una ventina di oggetti sulla Zaunplatz.

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 settembre 2021 - 09:26
tvsvizzera.it/spal con Keystone-ATS

Tra i riti della democrazia diretta elvetica la Landgemeinde costituisce la manifestazione più emblematica. Residuo della tradizione medievale quando gli uomini liberi (in origine solo i maschi), votavano le leggi ed eleggevano i loro rappresentanti per alzata di mano nel corso delle assemblee popolari, questo istituto è stato sopraffatto negli anni dalla complessità dello Stato moderno e sopravvive ora solo nei due piccoli cantoni rurali di Appenzello Interno e Glarona.

L'appuntamento politico più rilevante del cantone, che si tenne per la prima volta nel lontano 1387, era stato cancellato nel 2020 a causa della pandemia, mentre quest'anno si è svolto con quattro mesi di ritardo (normalmente è in calendario la prima domenica di maggio).

Contenuto esterno

Riunitisi alle 9.30 sulla Zaunplatz i glaronesi, delimitati all'interno del cosiddetto "Ring", si sono pronunciati per alzata di mano su 19 dei 23 temi in agenda: l'affluenza comunque è stata inferiore rispetto al passato, probabilmente a causa dell'obbligo di mascherina e del timore di possibili contagi nella folla.

Tra gli oggetti in consultazione l'estensione del trasporto pubblico all'interno del piccolo cantone, l'inasprimento delle norme sull'energia a tutela del clima e l'introduzione di un tetto, che però è stato bocciato, all'onere sui premi assicurativi sanitari per le famiglie.

Tra gli ospiti di questo evento politico locale la ministra federale di giustizia e polizia Karin Keller-Sutter e il governo cantonale di Zugo.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.