Navigation

iLondinium #8: Vitturi il fotografo

Un libro di Lorenzo Vitturi attivo a Londra è stato inserito tra i più bei libri di fotografia dal New York Times

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2014

Il New York Times lo ha inserito tra i più bei libri di fotografia del 2013. Per due anni Lorenzo Vitturi, giovane fotografo italiano, ha fotografato volti e banchetti del mercato Ridley Road a Dalston, una delle ultime zone di multiculturalismo popolare di Londra. Un quartiere che la gentrificazone sta lentamente ridisegnando, sostituendone la varietà con un'omologazione sociale.

La "pazza estetica" di Vitturi è un collage di colori africani, odori caraibici e influenze asiatiche, riuniti in Dalton Anatomy, il suo primo volume. Una galleria di immagini che raccontano il tempo attuale ma anche l'azione del tempo, la caducità colta nella sua eternità dalla fotografia. Immagini, spesso surreali, che Vitturi manipola, altera, scompone, per poi ritrovarle irriconoscibili eppure con un'aderenza fisica all'originale.

Partecipa alla discussione!

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

   Notiziario
Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.