Navigation

iLondinium #12: come perfezionare l'inglese

Giacomo Moiso ha creato una piattaforma digitale - Fluentify - per migliorare le conoscenze delle lingua di Shakespeare

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2015 - 14:47

Dopo aver vissuto, e studiato, un po' dappertutto, tra Italia, Australia, Francia e Svezia, Giacomo Moiso è approdato a Londra e con altri tre italiani ha sviluppato l'idea di Fluentify, una piattaforma digitale dove perfezionare l'inglese. L'intuizione originale è all'origine del successo, per imparare una lingua straniera bisogna parlarla con madrelingua. Possibilmente meglio se si condividono interessi e conoscenze. Registrandosi su fluentify.comLink esterno l'utente può scegliere tra centinaia di tutor madrelingua, selezionati dai gestori dello stesso sito, con cui migliorare il proprio inglese attraverso mezz'ora di conversazione in videoconferenza integrata. In pochi mesi la start-up fluentify ha costruito attorno a sé una comunità di oltre 20mila utenti, e gli interessi dei finanziatori.

L'intervista è di Lorenzo Amuso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.