Navigation

Fare la spesa in Italia conviene?

A un anno dal "terremoto" valutario franco-euro, Pattichiari, il settimanale dei consumatori della RSI, torna a fare la spesa. A confronto i prezzi di 150 articoli

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 gennaio 2016 - 21:03

I prezzi dei prodotti in Svizzera sono diminuiti come ci avevamo promesso? Pattichiari fa i conti in tasca ai negozianti.

L'abbandono della soglia minima del cambio euro-franco è stato uno scossone, ma ci si aspettava qualcosa in più: una diminuzione dei prezzi più palpabile per i consumatori svizzeri, soprattutto per i prodotti importati dall'Unione Europea.

Pattichiari è andato a fare la spesa in Svizzera e in Italia controllando i prezzi dei 150 prodotti, che insieme ai colleghi tedeschi, sono stati monitorati nel corso del 2015.

Se i prezzi non scendono non è sempre colpa dei negozianti, perché il problema sembra nascere all'origine, tra i produttori e i gli importatori che ne traggono vantaggio a discapito del consumatore svizzero che deve pagare di più i prodotti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.