Navigation

Expo Milano: correva l’anno 1906

Siamo stati a casa di un collezionista che custodisce oltre 2500 oggetti dell’epoca

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2014 - 18:56

Per 40 anni Ampelio Vimercati ha fatto il vigile, ma la sua passione, quella vera è il collezionismo. Vanta parecchie collezioni tutte gelosamente custodite nella sua cascina fuori Milano: la più attuale riguarda l'EXPO, non quella in arrivo, bensì un'edizione di parecchi anni fa, quella del 1906.

L'esposizione di inizio Novecento era dedicata ai trasporti e fu l'occasione per sottolineare la straordinaria opera del traforo del Sempione, il tunnel che collegava Milano alle grandi capitali del Nord Europa. L'evento fu un successo con 225 padiglioni visitati da oltre 5 milioni di persone

A raccontarci quei momenti, ci pensa lui, il sig. Ampelio con i suoi 2'500 pezzi fra foto, spille, manifesti, locandine, gadget e oggetti vari che ci riportano alla Milano di inizio Novecento.

Tra i pezzi più curiosi una scultura in legno, all'epoca esposta nel Padiglione delle Belle Arti (allestito per l'occasione) che riproduce il portale e l'altare della Basilica di San Nicola di Bari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.