Navigation

Dall'Europa a Sydney su un biplano del '42

Impresa della britannica Tracey Curtis-Taylor ispirata all'epica trasvolata dell'aviatrice Amy Johnson nel 1930

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 gennaio 2016 - 22:23

Dal Regno Unito a Sydney, a bordo di un biplano del '42. E' questa l'impresa compiuta da Tracey Curtis-Taylor, una pilota britannica che in tre mesi ha percorso oltre 20'000 chilometri su un apparecchio storico. Ieri il monomotore partito il primo ottobre da Farnborough (Inghilterra) è atterrato nella città australiana, bissando le gesta di un'altra pioniera dell'aeronautica, Amy Johnson che fu la prima donna a volare in solitaria fino al paese dei canguri nel 1930.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.