Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Attentato contro profughi Camion-bomba ad Aleppo, decine di morti

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno settanta persone sono rimaste uccise da un’esplosione verificatasi a Rashidin, alla periferia occidentale di Aleppo controllata dalle milizie ribelli.

La deflagrazione, provocata da un kamikaze alla guida di un camion imbottito di esplosivo, è avvenuta nel corso di un’operazione di trasbordo di profughi, in maggioranza civili sciiti, fuggiti da località martoriate dagli scontri tra opposte fazioni siriane (soprattutto paesi assediati dagli insorti che combattono il regime di Bashar al-Assad).

Sul posto decine di bus e auto attendevano l’arrivo degli sfollati provenienti da due villaggi che dovevano unirsi agli altri profughi in base agli accordi raggiunti tra opposizione e regime.

Al momento non sono chiare la paternità e gli scopi di questo nuovo sanguinoso attentato di cui i contendenti si rimpallano la responsabilità.    

tvsvizzera/spal con RSI (TG del

×