Navigation

"Una tragedia che ha portato alla coesione di tutta l'America"

Gli USA ricordano i loro caduti 2021 David Handschuh

Vent’anni dopo gli attentati dell’11 settembre, gli Stati Uniti commemorano i loro morti: a New York, dopo l’inno nazionale, è stato osservato un minuto di silenzio alle 8.46, ora in cui il primo aereo si schiantò contro le Torri Gemelle. Sono poi stati letti i nomi di tutte le 2'977 vittime di Al Qaida.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 settembre 2021 - 22:00
tvsvizzera.it/mrj

Commemorazioni che si sono tenute anche negli altri due luoghi colpiti dagli attentati: a Washington, nella sede del Pentagono e a Shanksville, in Pennsylvania. Alle diverse cerimonie hanno partecipato anche quattro presidenti di ieri e oggi: al memoriale delle Torri Gemelle c’erano Joe Biden e la First Lady, ma anche gli ex presidenti Barack Obama e Bill Clinton con le rispettive consorti. George W. Bush, in carica nel 2001, era invece a Shanksville, dove si è schiantato – grazie alla resistenza dei 40 passeggeri, l’unico velivolo dirottato che non riuscì a centrare il suo obiettivo.

“Nelle settimane e nei mesi dopo l'attentato sono stato fiero di guidare un popolo impressionante, forte e unito. L'unione dell'America, un ricordo del passato. Una forza maligna sembra essere all'opera nella nostra vita, una forza che trasforma ogni disaccordo in un litigio e ogni litigio in uno scontro tra culture”, ha dichiarato colui che all'epoca decise di lanciare l’offensiva contro i talebani in Afghanistan.

Il Telegiornale della RSI ha dedicato un’edizione speciale - che potete vedere qui sotto - a quella che è stata una delle pagine più buie della recente storia statunitense, e che ha avuto un grande impatto anche a livello globale, cambiando radicalmente il nostro modo di viaggiare in aereo e di vedere il terrorismo.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.