'Made in Witzerland' L'umorismo svizzero in mostra al Forum di storia

Helvetia così come raffigurata sulle monete di 1 e 2 Fr, ma che ride di gusto; scritta Made in Witzerland attorno

Il logo della mostra.

Museo nazionale svizzero

Il Forum della storia svizzera di Svitto ha inaugurato martedì una mostra dedicata all'umorismo e alla satira nel nostro Paese. Si intitola 'Made in Witzerland' (da Witz, battuta di spirito o scherzo in tedesco). Eccone un'anteprima.

Seri, precisi, puntuali e modesti: stereotipi ai quali gli svizzeri amano aderire e sui quali al contempo amano ridere. Ma in un Paese con quattro lingue nazionali e le relative culture, il senso dell'umorismo non è proprio unitario.

Un bagno pubblico (finto, ricostruito in un museo), con tag e battute scritte sulle pareti

Vietato ai minori. Le battute delle donne sugli uomini e le battute degli uomini sulle donne nei "bagni pubblici" al centro della mostra.

© Schweizerisches Nationalmuseum

Il Forum di SvittoLink esterno è una delle quattro sedi del Museo nazionale svizzero (le altre sono a Zurigo, sede principale, al Castello di Prangins e ad Affoltern am Albis, centro delle collezioni).

Fine della finestrella

E così, anche tra svizzeri ci si prende spesso in giro. Lo spirito canzonatorio fra regioni, cantoni, vallate o singoli villaggi ha peraltro una lunga tradizione, si evince da un libretto del 1700 esposto alla mostra.

Una sezione è dedicata alle caricature, le quali in origine, apprendiamo, erano incentrate più sulle parole. L'illustrazione ha poi acquisito sempre maggiore importanza.

Non manca un angolino per le battute socialmente scorrette o vietate ai minori.


Parole chiave