Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

'Café Med' Consigli del medico gratis in un bar di Zurigo

(1)

Servizio del TG sui consulti medici offerti a Zurigo da medici in pensione.

Un gruppo di medici in pensione di Zurigo offre consulenze gratuite in un bistrot della città. Al Café Med, così si chiama l’appuntamento bimensile, i pazienti che vogliono discutere del proprio problema medico possono farlo senza preavviso con degli specialisti, che non offrono diagnosi ma si prendono il tempo di ascoltare e consigliare.

La necessità di un’operazione, l’idoneità di una terapia: è su questo, ad esempio, che gli avventori del Café Med pongono agli specialisti di diverse discipline mediche che, due volte al mese, si mettono a disposizione.

L’iniziativa, nata la scorsa estate, è di tre medici in pensione, che con l’associazione Akademie Menschmedizin vogliono colmare una lacuna nell’attuale offerta medico-sanitaria.

I medici attivi hanno sempre meno tempo

"Negli ultimi tempi c'è stata una forte commercializzazione del sistema sanitario” osserva Christian Hess, uno degli associati. “La conseguenza più evidente di questo cambiamento è che il tempo è stato razionato. Medici e personale curante hanno sempre meno tempo per i pazienti e le loro domande."

Capita inoltre di lasciare lo studio medico con qualche dubbio, e magari non si osa tornarci per porre altre domande. Per questo gli specialisti del Café Med si mettono a disposizione. Gli incontri si svolgono gratuitamente ogni primo e quarto lunedì del mese.

Un luogo per parlare, non diagnosticare

Quel che il Café Med non offre sono i cosiddetti secondi pareri. In altre parole, non si effettuano diagnosi.

"Vogliamo aiutare le persone a trovare il cammino giusto”, spiega ancora Hess. “A volte possiamo rassicurare i pazienti. Raramente consigliamo loro di procurarsi un secondo parere, ma ci limitiamo a fornire una lista di dottori che condividono le nostre idee, senza scrivere una lettera di presentazione. Noi non siamo uno studio medico."

Un luogo per parlare con qualcuno che se ne intende e che si prende il tempo di ascoltare, insomma. Un’iniziativa che, a giudicare dalla partecipazione, avrà un futuro.

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 26.09.2017)

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×