Navigation

Covid: all'esame validità più lunga del certificato per guarigione

La validità del certificato Covid per i chi è guarito dall'infezione sarà verosimilmente estesa oltre i sei mesi. La Confederazione sta esaminando i risultati di nuovi studi su quanto dura la protezione immunitaria dopo la malattia. KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2021 - 22:02
(Keystone-SDA)

La validità del certificato Covid per i chi è guarito dall'infezione sarà verosimilmente estesa oltre i sei mesi. La Confederazione sta esaminando i risultati di nuovi studi su quanto dura la protezione immunitaria dopo la malattia.

"Faremo certamente degli aggiustamenti in Svizzera e anche a livello mondiale non appena le prove saranno disponibili", ha detto questa sera alla telegiornale dell'emittente svizzero-tedecca SRF Patrick Mathys, capo della sezione Gestione delle crisi e cooperazione internazionale dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Il periodo di validità è stato fissato l'ultima volta nel giugno di quest'anno. "Allora era ancora relativamente chiaro in relazione ai dati a disposizione che la protezione poteva essere più breve per coloro che non erano vaccinati". Nel frattempo, ci sono nuovi studi che dimostrano il contrario, ha detto Mathys al "Tagesschau".

Secondo i dati ufficiali, ci sono stati finora più di 827'000 casi confermati in laboratorio di infezione da coronavirus in Svizzera. Almeno 233'000 persone che hanno avuto la malattia hanno richiesto e ricevuto un certificato Covid corrispondente.

Ai vaccinati sono stati rilasciati oltre 6 milioni di certificati della validità di un anno.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.